Glossario

Condividi

Nella valutazione di un finanziamento ci si imbatte in parole, termini e sigle talvolta incomprensibili ad un utente non “tecnico”. E’ importante conoscere bene i termini per comprendere il significato di tutte le voci contenute in un contratto di un finanziamento. Ho voluto riassumere qui brevemente i principali termini e sigle usati nei contratti di finanziamento con il loro significato in parole semplici.

ATC (Azienda Terza Ceduta)

Il termine ATC (Azienda Terza Ceduta) viene utilizzato nei prestiti con Cessione del Quinto. L’ATC è l’azienda/ente datore di lavoro del dipendente/pensionato richiedente il finanziamento che provvederà al versamento delle rate mensili.

CPI (Credit Protection Insurance)

E’ una polizza assicurativa ad adesione facoltativa abbinabile al finanziamento (prestito personale o mutuo). La sigla significa “Assicurazione a protezione del credito”. Può avere al suo interno diverse garanzie, come la copertura vita e la copertura rischio perdita impiego. Con l’assicurazione CPI la Compagnia Assicurativa interviene saldando in tutto o in parte il debito residuo o solamente alcune rate (in base alle singole coperture indicate in polizza) qualora per eventi gravi e improvvisi (indicati anch’essi in polizza) il cliente si trovi nell’impossibilità di adempiere.

IEBCC (o SECCI)

La sigla “IEBCC” significa “Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori” e deriva dalla sigla europea “SECCI” che significa “Standard European Credit Consumer Information”. E’ un documento che deve essere obbligatoriamente fornito al cliente che richiede un finanziamento. Il SECCI rappresenta in uno schema standard (e quindi facilmente confrontabile con altre offerte simili) tutte le caratteristiche e i costi del finanziamento.

ISC

ISC significa “Indicatore Sintetico di Costo”. Questo termine è utilizzato prevalentemente nei mutui; alla pari del TAEG l’ISC è un parametro utilizzato a scopo informativo ed esprime il costo complessivo di un finanziamento, comprensivo di costi connessi e correlati, espresso in percentuale su base annua.

SIC (Sistemi di Informazione Creditizia)

I SIC (Sistemi di Informazione Creditizia) sono archivi gestiti da società private nei quali le Banche e le Finanziarie registrano i dati relativi ai pagamenti dei finanziamenti di tutti i propri clienti. Le Banche aderenti al SIC per valutare l’affidabilità di un nuovo cliente non conosciuto possono interrogare i dati presenti nel SIC e verificare lo storico pagamenti con tutte le Banche o Finanziarie con le quali il cliente ha operato in passato. Le informazioni contenute nei SIC possono quindi agevolare l’accesso al credito nel caso siano positive, viceversa potrebbero rendere difficoltoso l’accesso al credito nel caso fossero negative. Il principale SIC utilizzato in Italia è quello gestito da CRIF, ma ne esistono anche altri (ad esempio Experian e CTC).

TAEG

La sigla TAEG significa Tasso Annuo Effettivo Globale. Il TAEG è un parametro nato a scopo puramente informativo che viene calcolato per ciascun finanziamento. Il TAEG esprime il costo complessivo (gli interessi più le spese e i costi inclusi nel contratto) di un finanziamento espresso in percentuale su base annua. Clicca qui per maggiori dettagli.

TAN

La sigla TAN significa Tasso Annuo Nominale. Il TAN rappresenta il parametro con il quale vengono conteggiati gli interessi effettivi, su base annua, da restituire con il prestito. Il TAN da solo non rappresenta il costo complessivo del finanziamento, ma solamente la parte relativa agli interessi.

Condividi

Lascia un commento