fbpx

Il TAEG in parole semplici

Condividi

Nella scelta del prestito giusto ci sono molti elementi da considerare. Il tasso di interesse, le spese di istruttoria, i costi assicurativi, ed il TAEG. Questo elemento è molto importante per capire il reale costo di un finanziamento. Vediamo che cos’è il TAEG in parole semplici.

Che cos’è

TAEG è una sigla e significa Tasso Annuo Effettivo Globale. Si tratta di un indicatore del costo totale di un prestito espresso in percentuale su base annua. Pur essendo un tasso esso non viene utilizzato per calcolare gli interessi ma ha una finalità puramente informativa.

Il TAEG viene introdotto per la prima volta in Italia con la legge 142 del 1992 e deve essere obbligatoriamente indicato sia sul contratto di prestito che sul documento di sintesi che devono essere consegnati al cliente.

Come si calcola

Il TAEG come detto indica il costo totale di un prestito, e comprende oltre agli interessi

  • le spese di istruttoria e di apertura pratica
  • le spese di incasso delle rate se previste e stabilite dal contratto
  • le imposte e i bolli
  • il costo delle polizze assicurative se obbligatorie
  • l’eventuale compenso dell’intermediario
  • i costi del conto corrente per il pagamento delle rate, se l’apertura è obbligatoria per ottenere il prestito

Il TAEG è un riferimento molto utile per fare dei confronti fra diverse offerte di prestiti con forme simili, a parità di importo e di durata.

Condividi

Lascia un commento